Puglia

Sedi e link

Calendario

 «  < Oct 2017 >   »
SuMTWThFS
18

NOTA SULLA LEGGE SULLA PARTECIPAZIONE

consiglio regionale_puglia

Ecco le parole del Segretario Regionale CNA Puglia, Pasquale Ribezzo, a proposito della Legge sulla Partecipazione:

Fin dall'inizio abbiamo seguito l'iter della legge sulla partecipazione recentemente approvata dal Consiglio Regionale Pugliese.

Siamo convinti che insieme alla legge sulla regolamentazione delle lobbies essa rappresenti un positivo passo avanti nella costruzione di un apparato normativo capace di riavvicinare la gente alla politica e di dare voce a chi sino a questo momento era escluso dalla discussione sui contenuti dei provvedimenti adottati dalla regione.

Al tempo stesso auspichiamo un rafforzamento del ruolo del partenariato economico e sociale, sin qui non sufficientemente valorizzato, a volte confinato in un ruolo quasi liturgico; e che invece è un elemento centrale garantito dalla Costituzione, dalla UE, e rafforzato dal recente voto referendario che ha persino permesso il mantenimento in vita del CNEL, che a noi comunque pare uno strumento superato dalla storia e da riformare, snellire e semplificare.

Per quanto ci riguarda la partecipazione si garantisce facendo funzionare gli strumenti di concertazione che le normative recenti ci hanno dato; nel caso dell'artigianato, ad esempio, chiuse le CPA, attivando i CATA, previsti dalla legge regionale del 2013 e mai decollati. L'auspicio maggiore è comunque che a livello nazionale si ponga mano ad una legge sulla rappresentanza che rispetti un dettato costituzionale rimasto inevaso per settant'anni e che ponga fine ad una fittizia proliferazione di associazioni che a volte, con una consistenza condominiale o massimo di "comitiva allargata", pretendono di rappresentare gli  di un intero paese. Così come è da superare la logica CNEL che tuttora riconosce ad alcune associazioni e ad altre no, di poter sottoscrivere contratti collettivi di lavoro di settori importanti proprio in un momento in cui la rappresentanza passa, di fatto, da settoriale a generalista.

Nelle prossime settimane, allorché potremo leggere il testo definitivo pubblicato sul BURP, prenderemo le iniziative necessarie a fare nostra la legge e a fare si che le decine di migliaia di imprese e di persone che noi rappresentiamo possano anche esse dire la loro e contribuire in tal modo alla crescita del bene comune e della democrazia in Puglia.

 

Partners

logo cofidi

schermata fondoartigianato

Contatti

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per maggiori dettagli consultare la nostra pagina privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information